Sei qui: Home Comunicati Stampa Giornata Mondiale della Terra, anche a Naso importante iniziativa
giornata 500 x 375.jpg
Naso risponde presente anche per la Giornata Mondiale della Terra. Un consenso unanime ha infatti raccolto la manifestazione, organizzata nei minimi particolari dall’assessore Rosita Ferrarotto, che questa mattina si è svolta tra il Cine – Auditorium comunale ed il parco Suburbano. Preziosa e interessante è stata la partecipazione degli alunni dell’Istituto Professionale e delle scuole secondarie di primo e secondo grado di Naso.
Subito dopo i saluti del sindaco Gaetano Nanì e del parroco don. Francesco De Luca, si è sviluppato un interessante dibattito-confronto sulla tutela del Pianeta. Seguitissimi gli interventi dei rappresentanti dell’Associazione Onlus lalite (Vivere in natura – Progetto Pandora), del dott. Giorgio Costa (Convivere con un pianeta vivo), dell’avv. Alessio Russo, associazione Plastic Free (Liberiamo il mondo dalla plastica). “La Terra è nelle nostre mani – ha dichiarato l’assessore Ferrarotto – oltre a difenderla dobbiamo impegnarci, con dei semplici accorgimenti, a migliorarla giorno dopo giorno. La protezione dell'ambiente è anche, come ci hanno dimostrato i ragazzi del >, la ricerca di materiali alternativi ovvero: il riciclo creativo”. Proprio questi, hanno presentato una loro creazione: un abito in plastica riciclata. La partecipazione dei giovani delle scuole di Naso con video, racconti, canti e balli, ha quindi attestato il grande interesse sui temi ambientali nelle nuove generazioni. “L’ecosostenibilità ambientale è possibile solamente se agiamo in funzione di essa – ha affermato il sindaco Gaetano Nanì nella sua introduzione – creiamo case ecologiche, ma soprattutto educhiamo le comunità ad una maggiore attenzione per l'ambiente. Semplici accorgimenti quotidiani come quello di non sciupare il cibo, usare con parsimonia l’acqua ed evitare di abbandonare i rifiuti per strada o nei boschi. Da amministratore vi posso assicurare che nella nostra città, abbiamo cominciamo ad usare energie rinnovabili e tecnologie a basso impatto, ma abbiamo in itinere altre interessanti iniziative”.
La giornata della Terra, si è conclusa con un “trekking urbano” che ha attraversato il centro storico per concludersi nel parco suburbano.