Ti trovi in -> Home Avvisi buono socio sanitario anno 2014
PDF  Stampa  E-mail  Mercoledì 12 Febbraio 2014 09:17
DISTRETTO SOCIO – SANITARIO N. 31 – (Comune Capofila S. Agata Militello)
Acquedolci, Alcara li Fusi, Capo d’Orlando, Caprileone, Caronia, Castell’Umberto, Frazzanò, Galati Mamertino, Longi, Militello Rosmarino, Mirto, Naso, S.Fratello, S. Marco d’Alunzio, S.Salvatore di Fitalia, Torrenova e Tortorici.

- Vista la legge regionale n. 10 del 31 Luglio 2003 di tutela e valorizzazione della famiglia che autorizza l’Assessorato regionale della famiglia, delle politiche sociali e delle autonomie locali alla concessione di “Buoni socio-sanitari” da corrispondere con carattere periodico a nuclei familiari con anziani non autosufficienti e/o disabili gravi;
- Visti i DD. PP. della Regione Sicilia del 7 Luglio 2005, del 7 Ottobre 2005 e del 10 Luglio 2008;
- Visto il D.A. della Regione Sicilia n.1503 del 17 Ottobre 2013;
- Visto l’avviso dell’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro del 21 Novembre 2013;

R E N D E  N O T O…

Che i nuclei familiari in cui è presente e convivente per vincolo di parentela, un anziano di età non inferiore a 69 anni e un giorno e/o un disabile grave, in condizioni di non autosufficienza, con impegno ed oneri a totale carico della famiglia, possono fare richiesta di concessione del Buono Socio-Sanitario previsto dalla L.R. n. 10/2003.

Il Buono Socio-Sanitario può essere richiesto nelle seguenti due forme:
1. Buono Sociale: Provvidenza economica a sostegno del reddito familiare;
2. Buono di Servizio: (voucher): Titolo per l’acquisto di specifiche prestazioni domiciliari erogate da organismi ed Enti no-profit accreditati presso il Distretto Socio-Sanitario N. 31.
- L’importo del buono socio-sanitario sarà pari a quello dell’indennità di accompagnamento fissato per l’anno di competenza.

Requisiti Richiesti:
1. Non autosufficienza dell’anziano, di età non inferiore a 69 anni e un giorno, e/o in condizioni di disabilità grave, dimostrata da debita certificazione sanitaria:
- Verbale della Commissione Invalidi Civili, attestante l’invalidità civile al 100% con indennità di accompagnamento;
o in alternativa:
- Certificazione attestante la disabilità grave ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge n. 104/92.

2. Per le situazioni di gravità recente per cui non si è in possesso delle superiori certificazioni, dovrà essere prodotto:
Per gli anziani:
- Certificato del medico di medicina generale,attestante la non autosufficienza, corredato della copia della scheda multidimensionale, di cui al Decreto Sanità 23 febbraio 2005, pubblicato nella G.U.R.S. del 25.03.2005;

Per i disabili:
- Certificato del medico di medicina generale, attestante le condizioni di disabilità grave, non autosufficienza, corredato della copia dell’istanza di riconoscimento della stessa ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge n.104/92;
3. Dichiarazione sostitutiva unica, corredata da attestazione ISEE anno 2013 o in corso di validità, con un reddito complessivo del nucleo familiare compreso il soggetto assistito non superiore a € 7.000,00 ai sensi del D.L.vo 109/98 e succ. modifiche ed integrazioni rilasciato da organismo abilitato (CAF – INPS ecc);

Per coloro non ancora in possesso dell’attestazione imposta anno 2013, si accetta quella inerente il 2012, fermo restando che, entro il 30 aprile 2014, la documentazione dovrà essere integrata.

4. Esistenza di vincolo familiare (parentela, filiazione, adozione, affinità ed affido), convivenza anagrafica dell’anziano o del disabile con il nucleo familiare di riferimento come risulta dallo Stato di famiglia;

Gli interessati possono presentare istanza, utilizzando l’apposito stampato in distribuzione presso gli Uffici dei Servizi Sociali del comune di residenza, entro il 28/02/2014.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (bonus socio sanitario.PDF)Avviso con istanza1025 Kb